Svapare: Sigarette Elettroniche più sicure del fumo, lo dice la Salute Pubblica Inglese

Svapare è più sicuro che fumare, e potrebbe portare all’abbandono completo della sigaretta tradizionale, questa la dichiarazione della Salute Pubblica Inglese (PHE) nel suo primo studio ufficiale sull’argomento, secondo il quale le sigarette elettroniche sono molto meno dannose per la salute rispetto al fumo del tabacco.
L’ente per la salute ha concluso che, “nel migliore dei casi”, le sigarette elettroniche sono meno dannose del 95% rispetto alle sigarette di tabacco, e potrebbero essere un giorno distribuite come medicinali su licenza alternativi ai prodotti anti-fumo come i cerotti alla nicotina.

Rischi relativi dei prodotti alla nicotina

I criteri includono mortalità, stati patologici e costi economici, i quali contribuiscono tutti al punteggio totale.

Svapare Sigarette Elettroniche più sicure del fumo, lo dice la Salute Pubblica Inglese 

Per quanto la PHE ricordi che le sigarette elettroniche non sono totalmente innocue, l’ente è ora convinto che “abbiano il potenziale di contribuire in modo determinante all’abbandono del tabacco”.

“Vorrei che questi prodotti fossero distribuiti come medicinali su licenza. Una misura del genere darebbe garanzie sulla sicurezza, qualità ed efficacia del prodotto ai clienti alla ricerca di un aiuto per smettere, specialmente in relazione ai gusti utilizzati, sui quali abbiamo informazioni assolutamente insufficienti in merito ai rischi derivanti dall’inalazione.”

La recensione ha trovato che quasi tutti i 2,6 milioni di adulti nel Regno Unito considerati come utilizzatori della sigaretta elettronica sono fumatori abituali attuali o passati, e la maggior parte di loro la usa per abbandonare il tabacco o per non tornare a fumare.

Il fumo uccide circa 100.000 persone all’anno solo nel Regno Unito, la maggior parte delle quali in Inghilterra, dove si stimano ben otto milioni di utilizzatori di tabacco. Ma le stime ufficiali suggeriscono che il fumo sia adesso nella sua più bassa fase di diffusione sin dall’inizio delle rilevazioni negli anni ’40.
La prevalenza di fumatori è più alta nelle zone più povere dell’Inghilterra, e far smettere di fumare i consumatori di tabacco è sempre più spesso considerato uno dei modi migliori per ridurre le ineguaglianze sanitarie del Paese.
Purtroppo per i tanti sostenitori del cambio di politiche, un numero crescente di persone – fino al 22%, paragonate all’8% di due anni fa – pensano che le sigarette elettroniche siano pericolose come e più del tabacco. E questo porterebbe alcuni fumatori ad evitare il passaggio al vaping, secondo gli studi.

Svapare è sempre più popolare, ma si tratta di una cura per il fumo o un nuovo rischio?

“Il problema è che sempre più persone sono convinte che le sigarette elettroniche siano dannose almeno quanto le sigarette tradizionali, e diversi milioni di fumatori potrebbero non smettere proprio per questo. Le agenzie locali per la lotta contro il fumo dovrebbero assistere gli utilizzatori di sigarette elettroniche nel loro percorso di abbandono totale del tabacco.”

Peter Hajek della Queen Mary University di Londra, uno degli autori indipendenti dello studio, disse: “I risultati dei miei studi evidenziano che i fumatori che passano a svapare eliminano quasi tutti i rischi per la salute legati al fumo.”

<< Vai al negozio - Ezee sigaretta elettronica

Powered by wpsnet.com